RIVISTA WEB

Last update:  martedì, 26 maggio 2020 09.25.48

FASCICOLO SPECIALE del 31/12/2019


Presentazione della rivista
.

"Non è la libertà che manca,

mancano gli uomini liberi".

(Leo Longanesi, 1956)

IN PRIMO PIANO

"I RITI SPECIALI NEI GIUDIZI INNANZI ALLA CORTE DEI CONTI: SPUNTI E RIFLESSIONI" dell’ Avv. Amedeo Di Meo, Dottorando di Ricerca, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.

continua>>>

"MISURE ADOTTATE IN MATERIA DI GIUSTIZIA NEL QUADRO DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID-19" della Dott.ssa Laura Sancilio.

continua>>>

"“ACQUISTARE VERDE” UNA QUESTIONE AMBIENTALE E AMMINISTRATIVA" del Dott. Cesare Massa.

continua>>>

"CONSIDERAZIONI SUL SAGGIO DI RENATO FEDERICI “RIVOLTE E RIVOLUZIONI. GLI ORDINAMENTI GIURIDICI DELLO STATO E DELL’ANTI-STATO. SULLA DIFFERENZA FRA STRUTTURE E SOVRASTRUTTURE”" dell'Avv. Tommaso Ajello.

continua>>>

"L’ESTENSIONE DEI CANONI ERMENEUTICI CIVILISTICI ALL’INTERPRETAZIONE DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI (CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BANDI DI GARA)" di Andrea Conzutti, Laureando in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Trieste.

continua>>>

"IL REGOLAMENTO DI COMPETENZA NELL’ORDINAMENTO DELLA GIUSTIZIA CONTABILE" dell’Avv. Massimiano Sciascia, Professore straordinario di Diritto amministrativo.

continua>>>

"CONSEGUENZE SULL’ECONOMIA PUBBLICA PER I FATTI DI RESPONSABILITA’ MEDICA" di Sergio De Dominicis.

continua>>>

"Democrazia e Diritti Fondamentali" di Renato Federici, Professore associato di diritto amministrativo a r. Università di Roma - Sapienza.

continua>>>

"Provincial and metropolitan planning procedures following in the wake of thereform of provincial government. Reflections in relation to the concept of administrative corruption" di Matteo Pressi, Cultore di Diritto Regionale e degli Enti Locali Università degli Studi di Verona.

continua>>

Corte dei conti - Decreto 1 aprile 2020 Regole tecniche ed operative in materia di svolgimento delle udienze in videoconferenza e firma digitale dei provvedimenti del giudice nei giudizi dinanzi alla Corte dei conti. (GU Serie Generale n. 89 del 03-04-2020).
.

"L’ IMPATTO SCONFORTANTE DEL CORONAVIRUS SULL’ORDINAMENTO COSTITUZIONALE" dell'Avv. Jacopo Severo Bartolomei.

continua>>>

.

 


 


 

.

Osservatorio degli sprechi e della corruzione a cura di Salvatore Sfrecola

Osservatorio Costituzionale a cura di Salvatore Sfrecola

Atti Convegno "La Corte dei conti nell’età del federalismo"

Speciale 150° anniversario dell’istituzione della Corte dei conti

 


   I LIBRI DI SALVATORE SFRECOLA

DOTTRINA

"LA TRASPARENZA DEI CONTI PUBBLICI LA TUTELA DELLA SANA GESTIONE" dell’Avv. Massimiano Sciascia, Professore straordinario di Diritto amministrativo.

continua>>>

"Nota alla Sentenza n. 207 del 29 ottobre 2019 della Sezione III centrale d’appello della Corte dei conti" a cura della Dott.ssa Imma Valentino.

continua>>>

"Le "obbligazioni pubblicistiche" nascenti dalla legge" del Prof. Antonio Corsi.

continua>>>

"La definizione dei prezzi dei farmaci generici - Nota alla Sentenza del  Consiglio Di Stato Sez. III  n. 6716 del 27/11/2018" a cura di Michele Sala, Dottorando di ricerca in Diritto Pubblico Comparato e Internazionale, Dipartimento di Economia e Diritto, Facoltà di Economia, Università “La Sapienza” Roma.

continua>>>

"IL REATO DI OMESSO VERSAMENTO IVA" dell’Avv. Vincenzo Domenico Ferraro.

continua>>>

"LA DERIVA GIUSTIZIALISTA DEL CONTROLLO. LA CORTE DEI CONTI GIUDICA SE STESSA" di Pelino Santoro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>>

"MERITORIA SENTENZA DELLA CASSAZIONE, SEZ. LAVORO, A TUTELA DEL PUBBLICO ERARIO: SENTENZA N. 28436, DEPOSITATA IL 5 NOVEMBRE 2019" di Antonio Vetro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>>

"IL DANNO ERARIALE NON PATRIMONIALE E DANNO ALL’IMMAGINE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE" dell’Avv. Massimiano Sciascia, Professore straordinario di Diritto amministrativo.

continua>>>

"IL DANNO ERARIALE NEL GIUDIZIO DI RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DAVANTI ALLA CORTE DEI CONTI. NUOVE IPOTESI, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA GIURISPRUDENZA IN TEMA DI DANNO ALL'IMMAGINE" dell'Avv. Fabio Landolfi, Docente di Diritto amministrativo Università telematica Pegaso, Avvocato Cassazionista, Dottore di ricerca Seconda Università degli Studi di Napoli, Perfezionato in amministrazione e finanza degli Enti locali.

continua>>

"IL GIUDICE È COSTRETTO AD APPLICARE NOZIONI EXTRA-GIURIDICHE"  di Paola Maria Zerman, Avvocato dello Stato. (DA “CONTENZIOSO E GIURISPRUDENZA” DE IL SOLE 24 ORE).

continua>>

"CORTE COST. (ORD.) 8 FEBBRAIO 2019, N. 17: IL DIFFICILE EQUILIBRIO TRA ESIGENZE DI TEMPESTIVITÀ DELLA DECISIONE DI BILANCIO E GARANZIA DELLE ATTRIBUZIONI PARLAMENTARI" di Lio Sambucci, Professore aggregato di Contabilità di Stato Sapienza Università di Roma.

continua>>

"IL DECRETO FISCALE 124/2019" dell’Avv. Vincenzo Domenico Ferraro, Patrocinante in Cassazione.

continua>>
"L’EQUITÀ" di Luisa Motolese, Presidente della Sezione Giurisdizionale Marche della Corte dei conti.

continua>>

"Nota alla Sentenza  della Cassazione civile  Sez. I n. 25861  del 14 ottobre 2019", a cura di Gabriele Luberto, Dottore in economia, finanza e mercati presso l’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli.
.

"LA STRUTTURA SANITARIA PRIVATA CONVENZIONATA NON PUÒ MODIFICARE UNILATERALMENTE LA DESTINAZIONE DI UTILIZZO DEL SINGOLO POSTO LETTO COSÌ COME INDIVIDUATA NELLA PROGRAMMAZIONE REGIONALE E NEGLI ATTI DI ACCREDITAMENTO" NOTA A CONS. STATO, SEZ. III, 21 GIUGNO 2019, SENT. N. 4284 (PRES. GAROFOLI – EST. PESCATORE) di Matteo Pressi, Cultore di Diritto Regionale e degli Enti Locali Università degli Studi di Verona.

continua>>

GIURISPRUDENZA  a cura di Giuseppe Girone                                                                                                 ARCHIVIO

Corte dei conti

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale d’appello per la Regione Siciliana - Sentenza n. 21 del 5 marzo 2020 - Il professore “a tempo pieno” non può svolgere attività di consulenza in caso sia assolutamente incompatibile con lo status di docente e non autorizzabile dal Rettore. da www.giuristidiamministrazione.com
.

Corte dei conti, Sezione Terza giurisdizionale di Appello - Sentenza n. 207 del 29 ottobre 2019 - Poiché la prescrizione decorre “dal giorno in cui il diritto può essere fatto valere” (art. 2935 c.c.), il dies a quo va riferito alla possibilità per il danneggiato di avere cognizione del danno. In materia di rendicontazione delle spese dei gruppi consiliari non ha rilevanza la mera “presa d’atto” del rendiconto da parte dell’ufficio di Presidenza poiché, in base alla legge regionale vigente, il controllo non poteva riguardare anche la verifica di inerenza delle spese sostenute. Dal tale momento, infatti, può decorrere il periodo quinquennale di prescrizione dell’azione erariale. Nel caso esaminato in sentenza, la conoscibilità dei fatti in capo alla Procura regionale era ricollegata alla comunicazione della Procura della Repubblica circa l’illiceità delle spese in oggetto. da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione Terza giurisdizionale di Appello - Sentenza n. 203 del 28 ottobre 2019 La norma contenuta nell’art. 2935 c.c., secondo cui la prescrizione decorre “dal giorno in cui il diritto può essere fatto valere”, va riferita alla conoscibilità del danno in capo al danneggiato. In materia di rendicontazione delle spese dei gruppi consiliari occorre distinguere: la presentazione del conto all’ufficio di Presidenza; l’esame da parte della competente Commissione e, infine, la verifica dell’inerenza delle spese sostenute. Quest’ultima attività può dare conoscenza del danno nei suoi elementi costitutivi: da tale momento decorre il periodo di prescrizione quinquennale. Nel caso esaminato in sentenza, con legge regionale era stato sottratto alla Commissione preposta il potere di esaminare altresì l’inerenza della spesa oltre alla verifica contabile della medesima. Poiché l’esame concernente l’inerenza veniva svolto dalla Guardia di Finanza, la conoscenza del fatto produttivo di danno era riconducibile alla segnalazione in Procura. da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la regione Calabria - Sentenza n. 412 del 23 ottobre 2019 - Ai fini della validità della notificazione la residenza effettiva prevale sulla residenza anagrafica, la quale possiede un valore probatorio meramente presuntivo, superabile mediante prova contraria desumibile da qualsiasi fonte di convincimento. Ai fini dell’onere probatorio gravante sul destinatario di una notifica non sono sufficienti le risultanze anagrafiche che indichino una residenza difforme rispetto al luogo in cui la stessa è stata effettuata, ma è necessario provare l’inesistenza del rapporto di convivenza con il consegnatario dell’atto medesimo. L’ordinanza emessa ai sensi dell’art. 74 comma 4 e 5 del codice di giustizia contabile non è reclamabile oralmente in udienza dalle parti, ma esclusivamente con ricorso notificato e depositato tempestivamente presso la segreteria del giudice adito. I titolari di cariche sociali o, in generale, coloro che hanno il potere di indirizzo dell’impresa, i quali siano percettori di contributi pubblici per la realizzazione di percorsi di istruzione e formazione, non possono ricevere incarichi di docenza nei corsi di formazione finanziati, se non in limitate ed individuate ipotesi fissate nei bandi istitutivi. da www.corteconti.it
.

Corte dei conti - Controllo e consulenza

Corte dei conti,  Sezione Centrale di Controllo sulla Gestione delle Amministrazioni dello Stato - Deliberazione n. 18 del 18 dicembre 2019 - Indagine su "Le concessioni autostradali". da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione regionale di controllo per la Campania - Deliberazione n. 148 del 17 luglio 2019 - La Corte dei conti dubita della legittimità costituzionale dell'art. 29, c. 1, lett. c), del d.lgs. n.118/2011, relativamente alla valutazione del patrimonio delle ASL e alla relativa contabilità economica.
.

Corte Costituzionale

Corte costituzionale - Sentenza n. 18 del 19 febbraio 2019 - Pres. Lattanzi, est. Carosi - Corte dei conti - Controllo legittimità cogente - Legittimazione questioni costituzionalità. Enti locali strutturalmente deficitari - Rimodulazione piani riequilibrio – Restituzione trentennale anticipazioni. Violazione principi costituzionali. La pregiudiziale della legittimazione della sezione regionale di controllo della Corte dei conti a sollevare questioni di legittimità costituzionale va risolta in senso affermativo, in coerenza con la sentenza n. 226 del 1976, che ha individuato i requisiti necessari e sufficienti affinché le questioni sollevate dalla Corte dei conti in sede di controllo preventivo di legittimità sugli atti possano considerarsi promanare da un «giudice» nel corso di un «giudizio», considerato che il controllo sui bilanci e sugli equilibri finanziari degli enti locali, così come disciplinati dal decreto legge 10 ottobre 2012, n. 174, è ascrivibile al controllo di legittimità-regolarità, ed è munito di una definitività che non è reversibile se non a opera della stessa magistratura dalla quale il provvedimento promana. La normativa derogatoria che consente di dilazionare il piano di riequilibrio finanziario degli enti locali in un periodo trentennale contrasta con gli articoli 81 e 97 della Costituzione sotto tre diversi profili: 1) violazione dell’equilibrio del bilancio, in relazione alla maggiore spesa corrente autorizzata nell’arco del trentennio; 2) violazione dell’equità intergenerazionale, per aver caricato sui futuri amministrati gli oneri conseguenti ai prestiti contratti nel trentennio per alimentare la spesa corrente; 3) violazione del principio di rappresentanza democratica, perché sottrae agli elettori e agli amministrati la possibilità di giudicare gli amministratori sulla base dei risultati raggiunti e delle risorse effettivamente impiegate nel corso del loro mandato.
.

Corte di Cassazione

Corte di Cassazione – Sezioni unite civili Sentenza n. 24675 del 19 ottobre 2017 - L'usura sopravvenuta non ha diritto di cittadinanza nel nostro ordinamento giuridico. Breve nota di commento a cura del Dottor Salvatore Ganci, Funzionario della Corte dei conti.
.

Consiglio di Stato

Consiglio di Stato, sede giurisdizionale (Sez. Terza) - Ordinanza n. 5003 del 22 agosto 2018 - Alimenti - Tutela – Denominazione origine protetta – Mozzarella di bufala – Produzione in locali separati – Art. 4, d.l. n. 91 del 2014 – Compatibilità artt. 3, 26, 32, 40 e 41 del TFUE e gli artt. 1, 3, 4, 5 e 7 del Regolamento 1151/2012/UE – Rimessione alla Corte di Giustizia UE - E’ rimessa alla Corte di Giustizia UE la questione se gli artt. 3, 26, 32, 40 e 41 del TFUE e gli artt. 1, 3, 4, 5 e 7 del Regolamento 1151/2012/UE, recante la disciplina sulle Denominazioni di Origine Protette, che impongono agli Stati membri di garantire sia la libera concorrenza dei prodotti all'interno dell'Unione europea sia la tutela dei regimi di qualità per sostenere le zone agricole svantaggiate, debbano essere interpretati nel senso che osta a che, secondo il diritto nazionale (dell'art. 4, d.l. 24 giugno 2014, n. 91, così come convertito dalla l. 11 agosto 2014, n. 116) sia stabilita una restrizione nell'attività di produzione della mozzarella di bufala Campana Dop da effettuarsi in stabilimenti (e locali) esclusivamente dedicati a tale produzione, e nei quali è vietata la detenzione e lo stoccaggio di latte proveniente da allevamenti non inseriti nel sistema di controllo della Dop mozzarella di bufala Campana. da www.giustizia-amministrativa.it
.

OSSERVATORIO SULLA LEGISLAZIONE a cura di Giuseppe Girone                                                                             ARCHIVIO

PRINCIPALI DISEGNI  DI LEGGE IN FASE DI CONVERSIONE

DISEGNO DI Legge semplificazioni - A.C. 1074 "Disposizioni per la semplificazione fiscale, il sostegno delle attività economiche e delle famiglie e il contrasto dell'evasione fiscale". (Approvato con modificazioni  il 14 maggio 2019 e trasmesso al Senato). - A.S. 1294
.

DISEGNO DI Legge Deleghe miglioramento PA - A.S. 1122 "Deleghe al Governo per il miglioramento della pubblica amministrazione".
.

DISEGNO DI Legge razionalizzazione ordinamento militare - A.S. 1152 "Delega al Governo per la semplificazione e la razionalizzazione della normativa in materia di ordinamento militare".
.

DISEGNO DI Legge autorità indipendenti - A.S. 89 "Norme in materia di indipendenza, trasparenza e terzietà delle Autorità indipendenti".
.

PRINCIPALI DISEGNI DI LEGGE APPROVATI

DISEGNO DI Legge di Bilancio 2020 - a.s. 1586 "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022". (Approvato  il 16 dicembre 2019 e trasmesso alla Camera dei Deputati). - A.C. 2305 (Approvato definitivamente il 24 dicembre 2019).
.
LEGGE 27 dicembre 2019, n. 160 "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022". (GU n. 304 del 30-12-2019 - Suppl. Ordinario n. 45) - Entrata in vigore del provvedimento: 01/01/2020.
.

PRINCIPALI DECRETI LEGGE IN FASE DI CONVERSIONE

DECRETO-LEGGE MILLEPROROGHE - DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2019, n. 162 "Disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica. (GU n. 305 del 31-12-2019). Entrata in vigore del provvedimento: 31/12/2019.

A.C. 2325 "Conversione in legge del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, recante disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica". (Approvato con modificazioni  il 21 febbraio 2020 e trasmesso al Senato). - A.S. 1729 (Approvato definitivamente il 26 febbraio 2020).

.LEGGE 28 febbraio 2020, n. 8 "Conversione in legge del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, recante disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica". (GU n. 51 del 29 febbraio 2020 Suppl. ord.). Testo coordinato G.U. n. 51 del 29 febbraio 2020 (suppl. ord.).
.

PRINCIPALI DECRETI LEGGE APPROVATI

DECRETO-LEGGE FISCALE -  DECRETO-LEGGE 26 ottobre 2019, n. 124 "Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili". (GU Serie Generale n. 252 del 26-10-2019). - Entrata in vigore del provvedimento: 27/10/2019.

A.C. 2220 "Conversione in legge del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili". (Approvato con modificazioni  il 6 dicembre 2019 e trasmesso alla Camera dei Deputati). - A.C. 1368 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili". (Approvato definitivamente il 17 dicembre 2019).

LEGGE 19 dicembre 2019, n. 157 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili". (GU n. 301 del 24-12-2019). Entrata in vigore del provvedimento: 25/12/2019.
.

DECRETI LEGISLATIVI - DPCM

DECRETO SOCIETÀ PARTECIPATE - DECRETO LEGISLATIVO 16 giugno 2017, n. 100 "Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175, recante testo unico in materia di societa' a partecipazione pubblica". (GU Serie Generale n. 147 del 26-06-2017).
.

DECRETO MODIFICHE CODICE DEI CONTRATTI - DECRETO LEGISLATIVO 19 aprile 2017, n. 56 "Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50". (GU Serie Generale n. 103 del 5-5-2017 - Suppl. Ordinario n. 22).
.

DECRETO CODICE DI GIUSTIZIA CONTABILE - DECRETO LEGISLATIVO 26 agosto 2016, n. 174 "Codice di giustizia contabile, adottato ai sensi dell'articolo 20 della legge 7 agosto 2015, n. 124". (GU Serie Generale n. 209 del 7-9-2016).
.

Decreti Presidente della REPUBBLICA

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 25 novembre 2010, n. 223 "Regolamento recante semplificazione e riordino dell'erogazione dei contributi all'editoria, a norma dell'articolo 44 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133. (GU n. 299 del 23-12-2010).
.

OSSERVATORIO BANCARIO E FINANZIARIO IN EUROPA E NEL SISTEMA REGOLATORIO INTERNAZIONALE
a cura dell'Avv. Laura Lunghi

PRESENTAZIONE

Il sistema europeo dei controlli pubblici sulle banche è stato interessato nel corso degli ultimi anni da un radicale processo evolutivo che super il modello della vigilanza armonizzata, cui si era sinora ispirata la legislazione europea, verso la realizzazione di una vera e propria Unione Bancaria, caratterizzata da una vigilanza integrata pienamente a livello sovranazionale........continua
.

"Profili giuridici della distribuzione assicurativa: la Direttiva (UE) 2016/97" di AA.VV..

continua>>>

RECENSIONI

Recensione al saggio di Renato Federici "RIVOLTE E RIVOLUZIONI GLI ORDINAMENTI GIURIDICI DELLO STATO E DELL’ ANTI-STATO. SULLA DIFFERENZA FRA STRUTTURE E SOVRASTRUTTURE" (Editoriale Scientifica, Napoli, 2019, p. 315, euro 16) a cura dell'Avv. Francesco Ferrara, Dottore di ricerca dell’Università di Palermo.
.

SEGNALAZIONI

Intervento del Presidente della Sezione Regionale di Controllo della Corte dei conti per la Campania, Fulvio Maria Longavita, alla cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario 2020 della Sezione Giurisdizionale Regionale della Corte dei conti per la Campania. Napoli, Palazzo Salerno, 21 febbraio 2020.
.

Relazione del Presidente della Sezione regionale di controllo della Corte dei conti per la Campania, Fulvio Maria Longavita, nel giudizio sui rendiconti generali della Regione Campania per gli esercizi finanziari 2017 e 2018 - Napoli, 18 dicembre 2019.
.

Corte dei conti - Intervento del Presidente della Sezione di controllo della Corte dei conti per la Campania, Fulvio Maria Longavita, alla cerimonia di apertura dell'anno giudiziario 2019.
.

Presentazione del volume a cura di Vito Tenore "La nuova Corte dei Conti: responsabilità, pensioni, controlli" (Giuffrè) presso la Scuola Nazionale dell'Amministrazione - Roma 17 ottobre 2018 da www.radioradicale.it
.

Corte dei conti, Sezioni Riunite in sede di controllo - Audizione del Presidente della Corte dei conti Angelo Buscema sulla Nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza 2018 presso le Commissioni riunite Bilancio della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.
.

Corte dei conti, Sezione di controllo per l'Umbria - Giudizio di parificazione del rendiconto generale della Regione Umbria - Relazione orale del Presidente della Sezione Fulvio Maria Longavita - Udienza del 10 luglio 2018.
.

Corte dei conti, Sezione di controllo per l'Umbria - Inaugurazione dell’anno giudiziario 2018 della Sezione giurisdizionale della Corte dei conti per la Regione Umbria - Intervento del Presidente Fulvio Maria Longavita.
.