.

.

Presentazione

Dottrina

Osservatorio

Siti di interesse

Cerca

Giurisprudenza

Note del Direttore

Speciali

Home

Legislazione

Il Senso dello Stato

I libri del Direttore

Rivista Web

Recensioni

Segnalazioni

Contatti

 

 

 

 

 

RIVISTA WEB

Last update:  martedì, 20 settembre 2022 06.18.30

Fascicolo n. 4-5-6 del 31/12/2021

Archivio rivista
.

"Non è la libertà che manca,

mancano gli uomini liberi".

(Leo Longanesi, 1956)

IN PRIMO PIANO

"LE DELEGHE AL GOVERNO PER LA RIFORMA DELL’ORDINAMENTO GIUDIZIARIO: UN CANTIERE APERTO CON LUCI E OMBRE" di Gian Paolo Dolso, Professore ordinario di diritto costituzionale nell’Università degli Studi di Trieste.

continua>

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale Regione Emilia-Romagna – Sentenza n. 142 del 12 agosto 2022 - Principio di autonomia e separatezza dei processi contabile e penale - Responsabilità - Danno da disservizio.
.

"LA DICHIARAZIONE DI DISSESTO ALL’ESAME DELL’ADUNANZA PLENARIA DEL CONSIGLIO DI STATO" dell’Avv. Gianclaudio Festa.

continua>

"LA GARANZIA PROVVISORIA NEL CODICE DEGLI APPALTI PUBBLICI" dell’Avv. Roberta Perrella.

continua>

"L’ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO COME NUOVA FORMA DI CONTROLLO: SPUNTI RICOSTRUTTIVI (il Signor de La Palisse quando finì di vivere morì. O no?)" dell’Avv. Cristiano Maninchedda, funzionario della Presidenza del Consiglio.

continua>

"LA RIFORMA DELLA CONTABILITÀ PUBBLICA NEL PNRR: BREVI CONSIDERAZIONI DOPO LA PUBBLICAZIONE IN CONSULTAZIONE DEL “QUADRO CONCETTUALE" di Ebron D’Aristotile – Phd - Dirigente del Servizio Programmazione Economico Finanziaria del SSR della Regione Abruzzo – Esperto di finanza locale.

continua>

"NOTA A CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA, 14 MARZO 2022, N. 4" a cura della Dottoressa Maria Giulia Venier.

continua>

"CONCORSI UNIVERSITARI E PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE: LA SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI, 14 DICEMBRE 2021 N. 8336" del Prof. Sergio Moro, professore associato di diritto amministrativo nell’Università di Verona.

continua>

"IMMIGRATI E ISTRUZIONE" di Vincenza Caracciolo La Grotteria.

continua>

"I LIMITI AL DIRITTO DI ACCESSO SULLA BASE DELLA LEGGE 241/1990 E DEI DD. LGS N. 3/2013 E N. 97/2016" di Maria Corasaniti, Dirigente aggiunto di Polizia penitenziaria.

continua>

"LA PREVENZIONE AMMINISTRATIVA – CONSIDERAZIONI SULLA EFFICACIA, ANCHE ALLA LUCE DELLA RECENTE NOVELLA NORMATIVA" di Guido Aprea, Viceprefetto vicario presso la Prefettura di Lecce, Dottore di ricerca in Diritto Pubblico dell’economia presso l'Università di Bari.

continua>

"LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E LA GESTIONE DELLE SEGNALAZIONI DI WHISLEBLOWING" dell'Avv. Paola Serafino, Funzionario Amministrativo della Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.

continua>

"IL RAPPORTO TRA SCIENZA E DIRITTO NEL PIANO DI RIGENERAZIONE OLIVICOLA DELLA PUGLIA: STATO DELL’ARTE E CRITICITÀ" a cura di Giovanni D’Elia, Dottore in Giurisprudenza all’Università di Pisa.

continua>

"INFORMATIVA INTERDITTIVA ANTIMAFIA: TRA DISCREZIONALITÀ DEL PREFETTO SINDACATO DEL GIUDICE AMMINISTRATIVO" dell’Avv. Prof. Adriano Tortora.

continua>

Corte di cassazione, Sezioni Unite Civili - Sentenza n. 12442 del 25 gennaio 2022 - Giurisdizione – Pontificia Università Lateranense – Ammissione al dottorato in diritto civile – Giurisdizione italiana - Spetta al giudice italiano la cognizione della controversia insorta a seguito della mancata ammissione al ciclo di dottorato in diritto civile presso la Pontificia Università Lateranense. da www.giuristidiamministrazione.com
.

"CECI N’EST PAS UNE CHANCE - nota a Consiglio di Stato, sez. VI, 13 settembre 2021, n. 6268" di Teresa Raimo, dottoranda in “Principi giuridici ed istituzioni fra mercati globali e diritti fondamentali”, presso l’Università degli studi di Bari “Aldo Moro”.

continua>

"L’AGENDA 2030 E GLI STRUMENTI DI PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA REGIONALE. COSTRUIRE RETI PER SFIDARE LA PANDEMIA" a cura di Patrizia Bordina, Samuela Egiziano e Michele Stefanizzi.

continua>

"L’IMPATTO DEL SARS-COV-2 SUL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO" di Pierpaolo Arganelli, Dottorando di ricerca in "diritto dei servizi nell'ordinamento italiano ed europeo", Università degli Studi di Napoli Parthenope.

continua>

"ELEMENTI di DIRITTO EUROPEO. IL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA. La riforma della pubblica amministrazione, di giustizia e fisco nei progetti possibili" dell'Avv. Prof. Stefano Palumbo.

continua>

"BRUNETTA E ACHILLE: A PROPOSITO DEL CONCETTO MERITOCRATICO-NEOMANAGERIALE NULLAFACENZA" di Enrico Mauro, Ricercatore a t.i. di Diritto Amministrativo presso il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento.

continua>

"C’ERA UNA VOLTA… IL SERVIZIO PUBBLICO LOCALE" di Norberto Fragiacomo, Segretario comunale.

continua>

"VALUING HEALTH: COST-BENEFIT ANALYSIS OF THE EU COVID CERTIFICATE" a cura di Donato Vese, Trinity College Dublin.

continua>

"IL PROVVEDIMENTO INEFFICACE: PROBLEMI E PROSPETTIVE L’INEFFICACIA E LA CONSUMAZIONE DEL POTERE" dell’Avv. Prof. Adriano Tortora.

continua>

"NOTA ALLA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE N. 199 DEL 2021: LA DISCIPLINA DELL’ARMONIZZAZIONE CONTABILE CONDIZIONA L’APPLICAZIONE DELL’OBBLIGO DI COPERTURA?" a cura di Clemente Forte e Marco Pieroni.

continua>

"APPLICABILITÀ DEL SILENZIO ASSENSO PROCEDIMENTALE AL PARERE DELLA SOPRINTENDENZA SULL’AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA (NOTA A TAR CAMPANIA, SALERNO, 29/11/2021, N. 2589)" di Stefano Crocitto, Dottorando di ricerca in "Diritti, Economie e Culture del Mediterraneo" presso il Dipartimento Jonico dell'Università degli Studi di Bari.

continua>

"IL RUOLO DELLA CARTELLA CLINICA NELL’AMBITO DELLA ATTIVITÀ SANITARIA, INCIDENZA PROBATORIA E REGIME GIURIDICO" di Luca Venerando Giuffrida, Dottore di ricerca in Diritto amministrativo e dirigente amministrativo presso un’Azienda sanitaria.

continua>

"NON SOLO BILANCIO: LA CORTE COSTITUZIONALE E IL SISTEMA CONTABILE PUBBLICO. LE ASIMMETRIE DI UNA EVOLUZIONE" di Lio Sambucci, Ricercatore e professore aggregato di Contabilità di Stato – Sapienza Università di Roma.

continua>

"LA TRASPARENZA DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI, TRA OBBLIGO DI PUBBLICITÁ E TUTELA DELLA PRIVACY: L’ORDINANZA DI INGIUNZIONE DEL GARANTE PRIVACY NEI CONFRONTI DELLA REGIONE LOMBARDIA (PROVV. n. 296/2021)" di Rita Pocchia, Funzionario del Servizio Trattamento economico, Assistenza, Previdenza e Assicurativo, Regione Puglia.

continua>

"L’EVOLUZIONE DEL PRINCIPIO DEL CONTRADDITTORIO NEL PROCESSO SULLA LEGGE" di Francesco Perchinunno, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”.

continua>

"LA RIFORMA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E IL RECOVERY PLAN: PRIME NOTE DI LETTURA, UNA RIFLESSIONE SULLA NECESSARIA CONTINUITÀ NELL'AZIONE DI CAMBIAMENTO E SU UN POSSIBILE RUOLO DELLA FORMAZIONE" del Dott. Enrico Conte, Ex Direttore Dipartimento Lavori Pubblici e Project Financing Comune di Trieste.

continua>

"FEDERALISMO FISCALE: UNO STRUMENTO DI RIORGANIZZAZIONE DELLA SPESA PUBBLICA" di Gabriele Camponeschi, Dottorando di ricerca presso l’Università degli Studi di Teramo.

continua>

"BREVI NOTE A MARGINE DELL’ORDINANZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL’UNIONE EUROPEA DEL 4 OTTOBRE 2021 (CAUSA C-161/21)" a cura di Fulvio Maria Longavita.

continua>

.

 


 


 

.

DOTTRINA
"NOTA A MARGINE DELLA SENTENZA N. 342 DEL 18 OTTOBRE 2021 – CORTE DEI CONTI - SEZIONE II CENTRALE D’APPELLO" del Dott. Riccardo Giuseppe Carlucci.

continua>
"ANCORA A MARGINE SULLA SENTENZA N. 80/2021 DELLA CORTE COSTITUZIONALE" a cura di Clemente Forte e Marco Pieroni.

continua>
"HUMAN RIGHTS UNDER THE CORPORATE VEIL. A comparison between national legal systems and the U.N. Guiding Principles" di David Grifoni, Avvocato, LL.M. in Transnational Law.

continua>
"LA “TRANSIZIONE ECOLOGICA” NELLA LOI CLIMAT ET RÉSILIENCE IN FRANCIA. BREVI NOTE INTRODUTTIVE" di Luigi Colella, Assegnista di ricerca in Diritto pubblico comparato Università degli studi della Campania “L. Vanvitelli”.

continua>
"IL VINCOLO DELL’EQUILIBRIO DI BILANCIO TRA ATTUAZIONE DEI DIRITTI SOCIALI E RESPONSABILITÀ POLITICA: UN’INTERESSANTE ORDINANZA DELLA CORTE DEI CONTI – SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER L’ABRUZZO" dell'Avv. Stefania Valeri.

continua>
"IL BILANCIO DELLO STATO COME BENE PUBBLICO" della Dott.ssa Maria Letizia Siciliano.

continua>
"GLI ACCORDI EX ART. 15 DELLA LEGGE 241/90 QUALI STRUMENTI DI REGOLAZIONE DEI RAPPORTI TRA UNA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E UN ENTE PUBBLICO DI RICERCA" di Liborio Capozzo e Antonella Gorga, CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE.

continua>
"L’EQUILIBRIO DI BILANCIO NELLA COSTITUZIONE E I CONTROLLI DELLA CORTE DEI CONTI NEI CONFRONTI DELLE REGIONI E DEGLI ENTI LOCALI" del Dott. Roberto Viscomi.

continua>
"AREE VASTE SANITARIE: CASE STUDY EMILIA ROMAGNA" della Dott.ssa Giulia Lavezzi – Azienda USL di Piacenza.

continua>
"LE FONDAZIONI COSIDDETTE “DI PARTECIPAZIONE” AL LUME DEL D.LGS. 39/2013" dell'Avv. Mario Tocci.

continua>>
"CONSIDERAZIONI SULLA GESTIONE DEI SERVIZI INFORMATICI NEL SISTEMA SANITARIO DELLA REGIONE LAZIO NEGLI ANNI 2018-2019" di Carla Serbassi, Consigliere della Corte dei conti. (Deliberazione n. 70 del 21 luglio 2021).

continua>>
"“IUSTITIUM”: STATO DI ECCEZIONE, SALUS POPULI E DIRITTI FONDAMENTALI. BREVI RIFLESSIONI SULLA DECRETAZIONE D’URGENZA AI TEMPI DEL COVID -19" dell’Avv. Prof. Adriano Tortora.

continua>>
"TUTELA DELLA CONCORRENZA E RESPONSABILITÀ ERARIALE" della Dott.ssa Valentina Alonzi, Funzionario Esperto di finanza pubblica della Corte dei conti.

continua>>
"IL RECOVERY PLAN E LA QUALITÀ DEI SERVIZI PUBBLICI: IL FATTORE, ANCHE CULTURALE, CHE PUÒ UNIFICARE IL PAESE. E UNA RIFLESSIONE SUL TEMA DELL' ANTICORRUZIONE E DEI PROGETTI PER FAR CRESCERE LE COMUNITÀ" del Dott. Enrico Conte, Ex Direttore Dipartimento Lavori Pubblici e project financing presso il Comune di Trieste.

continua>>
"Environmental protection through the market: The Italian Security package between the Green Certificates and the Recovery Decree 2020" di Luigi Maria Pepe, PhD candidate in Comparative Law and Processes of Integration at the University of Campania Luigi Vanvitelli.

continua>>
"LA VIGILANZA EX D.LGS. 231/01 E LA PRIVACY GDPR" dell’Avv. Vincenzo Candido Renna - Corporate Ethics & Compliance Specialist Cultore di diritto amministrativo: Università degli Studi “A.Moro” Bari.

continua>>
"I CONTROLLI DELLA CORTE DEI CONTI SULLE AMMINISTRAZIONI STATALI E SULLE AUTONOMIE TERRITORIALI NELLA PROSPETTIVA DI UNA CRESCITA RESILIENTE E INCLUSIVA" della Dott.ssa Alice Pizziconi.

continua>>
"IL RIMBORSO DELLE SPESE LEGALI DEL PRESIDENTE NELLE SOCIETÀ A CONTROLLO PUBBLICO: PROFILI DI DIRITTO SOSTANZIALE E PROCESSUALE" di Jacopo Bercelli, Professore associato di Diritto amministrativo, Università degli Studi di Verona.

continua>>
"IL CONTROLLO PREVENTIVO DI LEGITTIMITÀ. RAPPORTI CON LA RESPONSABILITÀ ERARIALE" di Fulvio Maria Longavita, Presidente della Sezione Seconda Giurisdizionale Centrale d’Appello della Corte dei Conti.

continua>>
"GLI INTERESSI ADESPOTI DAL GIUDICE DELLE LEGGI AI GIUDICI CONTABILI" del Prof. Pelino Santoro, Presidente on. della Corte dei conti.

continua>>
GIURISPRUDENZA  a cura di Giuseppe Girone                                                                                                 ARCHIVIO

Corte dei conti

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la regione Emilia Romagna - Sentenza n. 394 del 20 dicembre 2021 - Con la sentenza n. 394 del 2021, in materia di danno erariale da assenteismo, il Collegio ha ribadito che è immanente al processo contabile il principio di autonomia, con riferimento alla definizione di un giudizio che, come quello di licenziamento, vanta elementi costitutivi distinti e in conformità con l’indirizzo della giurisprudenza contabile in materia, che esclude ogni ipotesi di subordinazione temporale del processo erariale verso altri giudizi. Con la medesima pronuncia, la Corte si è soffermata sulla configurabilità del dolo contabile in relazione a un soggetto affetto da sindrome bipolare. Secondo il Collegio, essendo la patologia ontologicamente connotata da fasi alterne, non sarebbe la malattia in sé a determinare lo stato d’incapacità di intendere e di volere, ma lo stato di acuzie; e quest’ultimo sarebbe soggetto al rigoroso onere di allegazione e prova di cui all’art. 2697 c.c. (“probatio incumbit ei qui dicit”). Come ha pure precisato la Sezione, temperamento dell’onere potrebbe discendere dal principio di presunzione iuris tantum di infermità psichica nell’intervallo temporale compreso tra due periodi di comprovata incapacità di intendere e volere della parte. da www.giuristidiamministrazione.com
.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la regione Calabria – Sentenza n. 280 del 24 novembre 2021 - Il dies a quo della prescrizione va individuato nel tempus dell’erogazione delle somme contestate a titolo di danno erariale (nella specie consistente negli interessi corrisposti sulla somma indebitamente conseguita, e poi restituita). Costituisce fattispecie di responsabilità erariale l’aver illegittimamente richiesto trasferimenti erariali aggiuntivi (in specie, a titolo compensativo del minore gettito ICI) e poi negato/ritardato la restituzione dell’indebito percepito dal Comune, così determinando un danno erariale, concretizzatosi nella corresponsione di interessi sulla somma indebitamente percepita (nella specie, è stata accertata la responsabilità del Sindaco e del Vicesindaco, nonché responsabile dell’ufficio finanziario pro tempore, dell’ente locale per i trasferimenti erariali aggiuntivi indebitamente percepiti dal Comune per immobili non rientranti tra quelli per i quali il Comune poteva avere titolo al beneficio di cui all’articolo 2, comma 1, del DM n. 197/2002). da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la regione Calabria – Sentenza n. 276 del 22 novembre 2021 - Pensioni civili – Computo dei compensi accessori di cui all’art. 12 della legge n. 335/1992 – Presupposti. Ai sensi dell’art. 12 della legge n. 335/1995, tutti gli emolumenti corrisposti al lavoratore, ad eccezione di quelli tassativamente indicati nell’art. 12 della legge 30.4.1969, n. 153, sia che attengano al c.d. trattamento fondamentale che a quello accessorio, concorrono a formare la base pensionabile (cfr. II sez. Appello, sent. N. 57/2018). da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale di appello per la regione Sicilia – Sentenza n. 150 del 15 settembre 2021 - “Gli incarichi dirigenziali generali devono essere conferiti [dalla Regione Siciliana] ai dirigenti di prima fascia e a quelli di seconda fascia, da ricercarsi previamente all’interno dell’amministrazione; solo nel caso in cui tale effettiva ricerca abbia dato esito negativo è possibile conferire gli incarichi in questione “a persone di particolare e comprovata qualificazione professionale, non rinvenibile nei ruoli dell’Amministrazione”, così come prescrive, in modo chiaro, il comma 6 dell’articolo 19 del decreto legislativo n. 165 del 2001. da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale di appello per la regione Sicilia – Sentenza n. 139 del 25 agosto 2021 - In materia di configurabilità del danno all’immagine, (..) nella diffusione della notizia attraverso il web, il parametro su cui riscontrare il discredito recato alla pubblica amministrazione è correlato non solo alla conoscenza effettiva della notizia da parte di potenziali interessati (sotto il profilo strettamente processuale ciò condurrebbe ad una evidente probatio diabolica), ma alla potenziale conoscibilità della notizia al di fuori degli ambiti temporale e geografico su richiamati. da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale di appello per la regione Sicilia – Sentenza n. 136 del 4 agosto 2021 - Rientra nello schema della società “in house” la S.R.L. costituita da un comune, unico socio, per lo svolgimento esclusivo o prevalente di attività a favore dell’ente locale e soggetta, da parte di quest’ultimo, a controllo analogo a quello effettuato dal comune sui propri uffici. I componenti degli organi amministrativi e di controllo di una società in house sono soggetti alla giurisdizione della Corte dei conti per il danno erariale da questi cagionato con dolo o colpa grave. da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la regione Emilia Romagna - Sentenza n. 299 del 30 luglio 2021 - Con la sentenza n. 299 del 2021, la Sezione si è soffermata sul rimedio dell’opposizione di terzo nel giudizio contabile. Come ha ricordato il Collegio, la costruzione dell’art. 200 c.g.c. segue lo schema delineato dal codice del rito civile, che, all’art. 404, distingue l’opposizione di terzo c.d. ordinaria da quella c.d. revocatoria. Mentre la prima è esperibile da parte del terzo che lamenti un pregiudizio a suo carico per effetto di una sentenza passata in giudicato o comunque esecutiva, la seconda è tesa a sterilizzare gli effetti di una sentenza che sia stata frutto del dolo o della collusione delle parti in danno dei loro creditori o aventi causa. Quanto all’opposizione di terzo ordinaria, come ha precisato la Sezione, “terzo” è soltanto chi, non essendo stato parte del processo, vanti un diritto proprio (Cass. civ., Sez. II, 25 giugno 2012, n. 10590), autonomo (ossia non soggetto agli effetti di un procedimento giudiziale intentato da altri; Cass. civ., Sez. III, 8 marzo 1995, n. 2722) e incompatibile con l’accertamento contenuto nella pronuncia opposta. La precisa, testuale, corrispondenza del dettato dell’art. 200 c.g.c. con quello dell’art. 404 c.p.c. indurrebbe a traslare al processo contabile i risultati ermeneutici raggiunti con riguardo al giudizio civile. Gli attributi di “autonomia” e “incompatibilità” richiesti ai fini dell’ammissibilità dell’opposizione di terzo civilistica non sarebbero ravvisabili in relazione alla posizione dell’Amministrazione danneggiata, che vanterebbe una pretesa risarcitoria coincidente con quella fatta valere dalla Procura contabile. La p.a. non potrebbe dirsi terza rispetto all’azione proposta dal Procuratore regionale, sussistendo una unicità e identità di pretesa risarcitoria, la cui azionabilità si esaurirebbe con l’azione proposta per legge dal menzionato organo. Del resto, al Pubblico Ministero contabile farebbe capo anche la tutela degli interessi patrimoniali dell’Amministrazione danneggiata, “in una situazione del tutto peculiare, per cui il titolare del diritto (amministrazione danneggiata) è stato privato dal legislatore della competenza ad esercitare la corrispondente azione risarcitoria” (Sez. Riunite, n. 6/2003/QM). da www.giuristidiamministrazione.com
.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale di appello per la regione Sicilia – Sentenza n. 129 del 29 luglio 2021 - In tema di erogazione di contributi A.G.E.A., (..) non possono ritenersi plausibili le invocate usucapioni per giustificare il titolo di proprietà sui terreni dichiarati nella domanda di contributo in assenza di alcun accertamento giudiziale e di specifiche e congrue prove della sussistenza dei relativi presupposti legali. (..) Gli elementi costitutivi di ciascuna fattispecie di usucapione di fondi rustici vanno dimostrati in maniera rigorosa ed inequivocabile, non essendo sufficienti mere asserzioni di chi vi abbia interesse, tanto più se riferite ad un soggetto ormai defunto. da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la regione Calabria – Sentenza n. 208 del 5 luglio 2021 - La rinuncia all’azione, concettualmente distinta dalla mera rinunzia agli atti ex art.110 c.g.c., implica la disponibilità del diritto azionato; pertanto, l’azione per responsabilità erariale, afferendo a diritto indisponibile, non è rinunziabile. L’arricchimento del dante causa può di per sé fondare la presunzione di arricchimento degli eredi, quanto meno per le minori passività potenziali, solo in mancanza di ulteriori circostanze di segno contrario che inducano a ritenere la mancanza di arricchimento; diversamente il quadro probatorio non risulta “grave, preciso e concordante”, ostacolando il formarsi della presunzione. da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la regione Calabria – Sentenza n. 207 del 5 luglio 2021 - Determina responsabilità amministrativa la concessione in locazione di terreni, precedentemente già locati ad altro soggetto e già beneficiati di aiuti eurounitari per attività agrituristica, qualora la nuova locazione sia stata contratta in violazione dell’obbligo di condurre l’azienda agrituristica per un periodo minimo di cinque anni. La violazione di tale obbligo determina la mancata realizzazione del programma finanziato e quindi la non debenza del contributo, a prescindere dalle circostanze che il nuovo conduttore continui a svolgere attività agricola sui medesimi terreni, senza però subentro o cessione nelle forme di rito (così consentendo a quest’ultimo, nella concreta fattispecie, di richiedere ulteriore aiuto sugli stessi terreni a carico dell’Unione Europea), che gli altri obblighi posti a base del beneficio siano stati realizzati (nella fattispecie per tre quinti), e che il provvedimento di ritiro del contributo sia stato adottato in asserita violazione del termine ex art.21-nonies L.241/1990 (trattandosi nella fattispecie di revoca e non di annullamento, senza considerare la irrilevanza dei profili formali di legittimità dell’atto nel giudizio di responsabilità amministrativa). da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la regione  Emilia Romagna - Sentenza n. 208 del 15 giugno 2021 - Un caso di danno erariale per lesione dell’immagine della P.A. (associazione mafiosa, violazione delle regole degli appalti ed altro) - Processo contabile – Giudizio di responsabilità amministrativa - Procuratore regionale – Termine per il deposito dell’atto di citazione – 120 giorni – Decorrenti dalla scadenza del termine delle deduzioni dell’ultimo presunto responsabile (art. 67, comma 6, C.G.C.) - Processo contabile – Giudizio di responsabilità amministrativa - Procuratore regionale – Termine per il deposito dell’atto di citazione – 120 giorni – Sospensione ex art. 85, comma 6, del decreto-legge 17 marzo 2010, n. 18. - Processo contabile – Giudizio di responsabilità amministrativa – Atto di citazione – Nullità – Tassatività delle cause (art. 86, comma 3, C.G.C.). - Processo contabile – Giudizio di responsabilità amministrativa – Danno all’immagine della Pubblica Amministrazione – Presupposto - Sentenza penale irrevocabile di condanna per delitti contro l’Amministrazione della Giustizia e/o la Pubblica Amministrazione (art. 651, comma 1, C.P.P.) - Responsabilità amministrativa e contabile – Danno erariale - All’immagine della P-A- - Elementi identificativi – Definiti in sede penale – Ammissibilità. - Responsabilità amministrativa e contabile – Danno erariale - All’immagine della P-A- - Delitti contro l’Amministrazione della Giustizia e a P. A - Criteri identificativi – Clamor fori Responsabilità amministrativa e contabile – Danno all’immagine della P.A. – Quantificazione – Criteri.
.

Corte dei conti - Controllo e consulenza

Corte dei conti, Sezione regionale di controllo per la Campania - Deliberazione n. 37 del 9 marzo 2021 - Delibera di rimessione alla Corte di Giustizia Europea per la questione pregiudiziale sulla norma nazionale che sospende il controllo della Corte dei conti sui bilanci degli enti locali.
.

Corte dei conti,  Sezione Centrale di Controllo sulla Gestione delle Amministrazioni dello Stato - Deliberazione n. 18 del 18 dicembre 2019 - Indagine su "Le concessioni autostradali". da www.corteconti.it
.

Corte dei conti, Sezione regionale di controllo per la Campania - Deliberazione n. 148 del 17 luglio 2019 - La Corte dei conti dubita della legittimità costituzionale dell'art. 29, c. 1, lett. c), del d.lgs. n.118/2011, relativamente alla valutazione del patrimonio delle ASL e alla relativa contabilità economica.
.

Corte Costituzionale

Corte costituzionale - Sentenza n. 18 del 19 febbraio 2019 - Pres. Lattanzi, est. Carosi - Corte dei conti - Controllo legittimità cogente - Legittimazione questioni costituzionalità. Enti locali strutturalmente deficitari - Rimodulazione piani riequilibrio – Restituzione trentennale anticipazioni. Violazione principi costituzionali. La pregiudiziale della legittimazione della sezione regionale di controllo della Corte dei conti a sollevare questioni di legittimità costituzionale va risolta in senso affermativo, in coerenza con la sentenza n. 226 del 1976, che ha individuato i requisiti necessari e sufficienti affinché le questioni sollevate dalla Corte dei conti in sede di controllo preventivo di legittimità sugli atti possano considerarsi promanare da un «giudice» nel corso di un «giudizio», considerato che il controllo sui bilanci e sugli equilibri finanziari degli enti locali, così come disciplinati dal decreto legge 10 ottobre 2012, n. 174, è ascrivibile al controllo di legittimità-regolarità, ed è munito di una definitività che non è reversibile se non a opera della stessa magistratura dalla quale il provvedimento promana. La normativa derogatoria che consente di dilazionare il piano di riequilibrio finanziario degli enti locali in un periodo trentennale contrasta con gli articoli 81 e 97 della Costituzione sotto tre diversi profili: 1) violazione dell’equilibrio del bilancio, in relazione alla maggiore spesa corrente autorizzata nell’arco del trentennio; 2) violazione dell’equità intergenerazionale, per aver caricato sui futuri amministrati gli oneri conseguenti ai prestiti contratti nel trentennio per alimentare la spesa corrente; 3) violazione del principio di rappresentanza democratica, perché sottrae agli elettori e agli amministrati la possibilità di giudicare gli amministratori sulla base dei risultati raggiunti e delle risorse effettivamente impiegate nel corso del loro mandato.
.

Corte di Cassazione

Corte di Cassazione – Sezioni unite civili Sentenza n. 24675 del 19 ottobre 2017 - L'usura sopravvenuta non ha diritto di cittadinanza nel nostro ordinamento giuridico. Breve nota di commento a cura del Dottor Salvatore Ganci, Funzionario della Corte dei conti.
.

Consiglio di Stato

Consiglio di Stato, sede giurisdizionale (Sez. Terza) - Ordinanza n. 5003 del 22 agosto 2018 - Alimenti - Tutela – Denominazione origine protetta – Mozzarella di bufala – Produzione in locali separati – Art. 4, d.l. n. 91 del 2014 – Compatibilità artt. 3, 26, 32, 40 e 41 del TFUE e gli artt. 1, 3, 4, 5 e 7 del Regolamento 1151/2012/UE – Rimessione alla Corte di Giustizia UE - E’ rimessa alla Corte di Giustizia UE la questione se gli artt. 3, 26, 32, 40 e 41 del TFUE e gli artt. 1, 3, 4, 5 e 7 del Regolamento 1151/2012/UE, recante la disciplina sulle Denominazioni di Origine Protette, che impongono agli Stati membri di garantire sia la libera concorrenza dei prodotti all'interno dell'Unione europea sia la tutela dei regimi di qualità per sostenere le zone agricole svantaggiate, debbano essere interpretati nel senso che osta a che, secondo il diritto nazionale (dell'art. 4, d.l. 24 giugno 2014, n. 91, così come convertito dalla l. 11 agosto 2014, n. 116) sia stabilita una restrizione nell'attività di produzione della mozzarella di bufala Campana Dop da effettuarsi in stabilimenti (e locali) esclusivamente dedicati a tale produzione, e nei quali è vietata la detenzione e lo stoccaggio di latte proveniente da allevamenti non inseriti nel sistema di controllo della Dop mozzarella di bufala Campana. da www.giustizia-amministrativa.it
.

OSSERVATORIO SULLA LEGISLAZIONE a cura di Giuseppe Girone                                                                             ARCHIVIO

DISEGNI  DI LEGGE

.DISEGNO DI Legge di delegazione europea 2019 -  A.S. 1721 "Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea". (Approvato  con nuovo titolo il 29 ottobre 2020 e trasmesso alla Camera dei Deputati). - A.C. 2757 "Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea - Legge di delegazione europea 2019-2020". (Approvato  con modificazioni il 13 aprile 2021 e trasmesso al Senato). - A.S. 1721-B (Approvato definitivamente il 20 aprile 2021).

LEGGE 22 aprile 2021, n. 53 "Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea" - Legge di delegazione europea 2019-2020.
.

DECRETI LEGGE

DECRETO-LEGGE SOSTEGNI - DECRETO-LEGGE 22 marzo 2021, n. 41 "Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all'emergenza da COVID-19".
.
A.S. 2144 "Conversione in legge del decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41, recante misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all'emergenza da COVID-19". (Approvato  con nuovo titolo il 6 maggio 2021 e trasmesso alla Camera dei Deputati).  - AC 3099 (Approvato definitivamente il 19 maggio 2021).

LEGGE 21 maggio 2021 n. 69 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41, recante misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all'emergenza da COVID-19".
.

OSSERVATORIO BANCARIO E FINANZIARIO IN EUROPA E NEL SISTEMA REGOLATORIO INTERNAZIONALE a cura dell'Avv. Laura Lunghi

PRESENTAZIONE

Il sistema europeo dei controlli pubblici sulle banche è stato interessato nel corso degli ultimi anni da un radicale processo evolutivo che super il modello della vigilanza armonizzata, cui si era sinora ispirata la legislazione europea, verso la realizzazione di una vera e propria Unione Bancaria, caratterizzata da una vigilanza integrata pienamente a livello sovranazionale........continua
.

"Profili giuridici della distribuzione assicurativa: la Direttiva (UE) 2016/97" di AA.VV..

continua>>>

RECENSIONI

Renato FEDERICI “BEN SCAVATO, VECCHIA TALPA!” (Editoriale Scientifica, Dicembre 2021, pp. 162) - Recensione a cura di Giandomenico D’Urgolo, Avvocato, Dottore di Ricerca, Specialista in Diritto Amministrativo e Scienza dell’Amministrazione.
.

Antonio Mitrotti, "L'interesse nazionale nell'ordinamento italiano" -  Itinerari della genesi ed evoluzione di un'araba fenice" (Editoriale Scientifica, PP 428, € 22,80) - Recensione a cura di Antonio Saporito, Dottore e Assegnista di Ricerca di Diritto Amministrativo, Docente a contratto Università UNICUSANO.
.

Pelino SANTORO, Evaristo Santoro, "Manuale di contabilità e Finanza Pubblica - Contabilità di Stato e degli Enti Pubblici" (Maggioli Editore, pp 1088, € 59,00) - Recensione a cura di Salvatore Sfrecola.
.

Ruggiero Dipace, "Manuale dei contratti pubblici", (G.Giappichelli Editore, febbraio 2021, Pagine 320, ISBN 9788892138025).
.

T. Tessaro, S. Siragusa, G. Pizziconi, "L'attività di controllo delle sezioni regionali della Corte dei conti" (Editoriale Scientifica, 2020, pp 698, € 52).
.

P. Monea, G. Pizziconi, M. Cristallo, M. Mordenti, "Rapporto di lavoro e gestione del personale in Regioni, Enti locali, Camere di commercio e Società a partecipazione pubblica" (Maggioli Editore, 2020, pp 986, € 98).
.

Michael Sciascia, "La Corte dei conti, organizzazione, funzioni e procedimenti” (Giapeto Editore, Napoli, 2020, pp 511, € 48.00).
.

SEGNALAZIONI

Corte dei conti, Procura Generale - Codice di giustizia contabile 2021 - Recante la modifica apportata dal D.L. n. 137/2020 del 28.10.2020, convertito, con modificazioni, in LP n. 176/2020 del 18.12.2020, entrato in vigore il 25/12/2020, comprensivo delle Note esplicative delle modifiche legislative intervenute nel tempo, dell'Indice analitico alfabetico aggiornato e delle Tabelle riassuntive dei soli articoli novellati. da www.corteconti.it
.

"DISCORSO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, PROF. MARIO DRAGHI, IN OCCASIONE DELL’INAUGURAZIONE DELL’ANNO GIUDIZIARIO 2021 DELLA CORTE DEI CONTI".
.

Corte dei conti - Decreto 1 aprile 2020 Regole tecniche ed operative in materia di svolgimento delle udienze in videoconferenza e firma digitale dei provvedimenti del giudice nei giudizi dinanzi alla Corte dei conti. (GU Serie Generale n. 89 del 03-04-2020).
.

Intervento del Presidente della Sezione Regionale di Controllo della Corte dei conti per la Campania, Fulvio Maria Longavita, alla cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario 2020 della Sezione Giurisdizionale Regionale della Corte dei conti per la Campania. Napoli, Palazzo Salerno, 21 febbraio 2020.
.

Presentazione del volume a cura di Vito Tenore "La nuova Corte dei Conti: responsabilità, pensioni, controlli" (Giuffrè) presso la Scuola Nazionale dell'Amministrazione - Roma 17 ottobre 2018 da www.radioradicale.it
.